A Caserta la OPES prende in gestione altri due campi di calcio

Opes
A Caserta la OPES prende in gestione altri due campi di calcio.

A Caserta, nel Rione Vanvitelli, ci sono due Campi Comunali, uno di calcio e l’ altro di calcetto. Nonostante il bellissimo manto di erba sintetica, i campi sono rimasti incompleti, privi di spogliatoi e illuminazione, con l’erba naturale che in alcune zone dei campi sovrasta quella sintetica. Manca anche un custode.

L’Amministrazione Comunale, per una questione economica, era stata impossibilitata a completare i lavori e, nei mesi scorsi, ha indetto un bando di gara per privati affinchè qualche società potesse acquisire la gestione di entrambi i campi in cambio del completamente dei lavori, in primis quello degli spogliatoi e dell’ illuminazione.

I campi di calcio del rione vanvitelli sono stati dati in gestione alla OPES Caserta, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI che, come successo per lo stadio Augusto Bisceglia di Aversa, a quanto pare è stata l’ unica società a presentare un’ offerta al bando di gara. Sembra che neanche la Casertana si sia presentata. Le condizioni dettate dall’ Amministrazione Comunale probabilmente non sono risultate troppo convenienti.

Si diceva, infatti, che la società del presidente D’Agostino avesse intenzione di trasformare  i due campi di Rione Vanvitelli nel proprio campo di allenamento e, invece, un po’ a sorpresa, si sarebbe presentata solo la OPES.

Condividi: