Il misterioso divorzio tra Sannazzaro e il Real Agro Aversa

Filosa e Sannazzaro
Il misterioso divorzio tra Sannazzaro e il Real Agro Aversa.

Un fulmine a ciel sereno ha scosso oggi gli sportivi della contea Normanna: Giovanni Sannazzaro ha salutato il Real Agro Aversa.

Lo ha ufficializzato la società con uno stringato comunicato, senza accennare alle motivazioni, probabilmente opportune, visto che Sannazzaro è stato il timoniere della squadra che ha disputato un campionato trionfale.

Il tecnico in alcune dichiarazioni rilasciate agli organi di stampa ha accennato a problemi legati a “vedute divergenti” e “rispetto”.  

È chiaro che sono parole dirette a dirigente/i del Real Agro Aversa. Chi?

Se il patron Pellegrino ha sempre speso parole di elogio e di stima nei confronti del tecnico, in ordine di tempo poco più di una settimana fa,  definendolo un punto fermo per la prossima stagione, cosa ha determinato questo divorzio?

Visto che Sannazzaro e Pellegrino preferiscono non approfondire, proviamo ad ipotizzare quali potrebbero essere stati i motivi.

Dopo l’ufficialità della sospensione definitiva dei campionati regionali, e in attesa dell’ufficializzazione della promozione del Real Agro Aversa, è già partita la costruzione della rosa per il prossimo anno.

Lo si è appreso leggendo alcuni post sul profilo Facebook del direttore sportivo Paolo Filosa. Esiste un collegamento tra questa circostanza e le “vedute divergenti” a cui si riferisce il tecnico?

Alcuni giorni fa, sul profilo Facebook di Sannazzaro, il mister ha postato un messaggio critico, forte, che recitava “padrone di niente, schiavo di nessuno”, parole che si ricollegano sicuramente alla parola “rispetto”.

Cosa sia successo nei rapporti tra Sannazzaro e la dirigenza normanna purtroppo non è chiaro, ma le due ipotesi accennate sembrano fare scopa e portare a pensare ad una “rottura” tra Sannazzaro e Filosa, che pare abbia avuto “carta bianca dal presidente”.

Si tratta chiaramente di una ipotesi, la verità la conoscono i diretti interessati. Auspichiamo che gli stessi si decidano a fare chiarezza.

Giovanni Sannazzaro è un tecnico preparato e professionale. Sicuramente una garanzia anche per il difficile campionato di eccellenza che la società vuole disputare da protagonista.

Ed è un vero peccato averlo perso.

Condividi: