Real Agro Aversa – Vitulazio 2-2. Tabellino e commento

Real Agro Aversa - Vitulazio 2-2. Tabellino e commento
Real Agro Aversa – Vitulazio 2-2. Tabellino e commento.

Pareggio col brivido per il Real Agro Aversa che alla ‘prima’ al Bisceglia non riesce ad andare oltre il 2-2 contro il Vitulazio. Una gara che ha visto i normanni acciuffare il punto solamente nell’ultimo minuto di recupero. La squadra del presidente Pellegrino mantiene comunque la vetta e sabato col Montesarchio, in trasferta, sarà chiamata ad una nuova gara di grande sacrificio.
Due giri di lancette e gli ospiti passano in vantaggio: Pitocchi viene atterrato da Zaccariello, e l’arbitro concede calcio di punizione vicino al vertice dell’area. Salgono i difensori centrali e svetta su tutti Laezza che di testa sorprende difesa e Merola siglando lo 0-1. Dopo il gol del Vitulazio ad opera di Laezza la formazione granata del presidente Pellegrino prova subito a lanciarsi con prepotenza nella metà campo avversaria ma tutte le azioni si perdono sempre sulla trequarti con zero parate dell’estremo difensore vitulatino. Al 25’ prima occasionissima per il Real Agro Aversa. Infimo raccoglie palla al limite dell’area, si libera di un difensore e lascia partire un tiro quasi perfetto che però non gonfia la rete per il miracolo del portiere Veneziano che smanaccia in angolo. In campo c’è una sola squadra, quella normanna, ma la sfida si incattivisce e fioccano le ammonizioni. Alla mezzora è ancora avanti il Vitulazio. Ma quando scocca il minuto 35 il Real Agro Aversa pareggia i conti: De Rosa viene servito in area al vertice sotto la tribuna, si accentra, supera un difensore e lascia partire un tiro sul primo palo che trova impreparato il portiere. E’ 1-1 tra la gioia degli oltre 800 presenti al ‘Bisceglia’. Allo scadere di primo tempo ci prova anche Infimo su assist di Fedele ma il suo colpo di testa è centrale. Si torna negli spogliatoi sull’1-1.

Nella ripresa, dopo 2 minuti, come nel primo tempo, il Vitulazio trova un altro gol: il numero 10 Capasso viene lanciato sul filo del fuorigioco e dalla lunghissima distanza trova la traiettoria perfetta che beffa Merola sul primo palo per l’1-2. La mossa di Sannazzaro al 55’: fuori Babù, dentro Capobianco. Quest’ultimo ci mette giusto due minuti per fornire un assist al bacio per Romagnoli, il 7 aversano però non trova l’impatto giusto col pallone e la sfera si alza sopra la traversa. Si alza la pressione normanna nell’area di rigore e al 75’ solamente una grande parata del portiere Veneziano nega la gioia del pareggio col pallone tolto dall’incrocio dei pali dopo un colpo di testa di un calciatore granata. Al minuto 84 errore della difesa, pallone per Infimo che però si porta la palla troppo sul fondo e quando tira lo specchio è troppo piccolo. Un minuto dopo occasione anche per De Rosa che dal dischetto non riesce a trovare la porta. Sull’ultimo assalto il Real Agro Aversa trova il pareggio: Traorè, entrato per Romagnoli, sigla il suo secondo gol di fila grazie anche ad una deviazione di un difensore che beffa il portiere. Il ‘Bisceglia’ esplode di gioia per un pareggio acciuffato con grinta e determinazione. Un punto che permette all’Aversa di restare in vetta con le Aquile Rosanero.

REAL AGRO AVERSA: Merola, Fedele, Zaccariello (dal 40’ st Cristiano), Gatta, Caccia, Noviello, Romagnoli (dal 30’ st Traorè), Celio (dal 30’ st Russo), Infimo, Babù (dal 11’ st Capobianco), De Rosa. A disp.: Marino, Stellato, Griffo, Gioventù, D’Alterio, Traorè. All. Sannazzaro

VITULAZIO CALCIO: Veneziano, Migliore, Parente, Pezzella, Romano, Laezza, Della Valle (dal 28’ st Della Corte), Larucci, Pitocchi, Capasso, Ricchezza (dal 19’ st Pede). A disp.: Capuozzo, Basilicata, Cuccari, Russo, Della Corte, Raimondo, Amendola, Diop. All. Russo

ARBITRO: Giorgio Guarino di Avellino; assistenti: Mario Meo di Nola e Carlo D’Afiero di Frattamaggiore

MARCATORI: 2’ pt Laezza (V), 35’ pt De Rosa (A), 2’ st Capasso (V), 48’ st Traorè (A)

NOTE: Spettatori 800 circa. Ammoniti Celio, Infimo, Marino, Merola (A), Laezza, Larucci, Veneziano (V). Recupero 2’ pt, 3’ st

Condividi: