Il voto e un desiderio: Aversa millenaria con la “Normanna” nei professionisti

Playout, le immagini di Turris - Aversa Normanna 2-0

Il voto e un desiderio: Aversa millenaria con la “Normanna” nei professionisti.

Giunti alla vigilia del voto che determinerà la nuova amministrazione comunale, che tra l’altro organizzerà le celebrazioni del millenario, non è ancora definito il futuro “calcistico” ad Aversa.

L’imprenditore Guglielmo Pellegrino, sempre più convinto di prendere le redini di una nuova società che succederà all’ Aversa Normanna, di cui ancora non è chiaro il destino, ha intavolato diverse trattative ma non ha ancora chiuso nessun accordo. Sembrava fatta con il Nola, ma nella città dei gigli si continuerà a fare calcio il prossimo anno. È forte la voglia di ricominciare laddove aveva lasciato, cioè in serie D, per questo Pellegrino sta cercando di acquisire un titolo sportivo di “eccellenza”, campionato in cui le norme che lo regolano consentono di trasferire subito la sede sociale.

Da quanto ci è dato sapere, in riferimento alla maggiore trattativa in corso, solo dopo il 4 giugno sapremo quale campionato disputerà il prossimo anno la nuova squadra della città di Aversa e con quale denominazione. L’auspicio di chi scrive è che si continui a tenere conto delle origini normanne della contea aversana, che si appresta a celebrare il millenario.

È fantastico immaginare che la “Normanna” nel 2022 possa tornare nel calcio professionistico in occasione delle celebrazioni del millenario. Avanti “Normanna” !!

Condividi: