Pomigliano – Aversa Normanna, derby senza appello per i normanni. Si gioca a porte chiuse

Pomigliano - Aversa Normanna, derby senza appello per i normanni. Si gioca a porte chiuse
Pomigliano – Aversa Normanna, derby senza appello per i normanni. Si gioca a porte chiuse.

L’ Aversa Normanna oggi con il Pomigliano è chiamata a cancellare la deludente prestazione dell’ultimo turno di campionato. Se vogliono continuare a sperare nella salvezza diretta, i normanni questo pomeriggio non possono sbagliare. In questo derby, che si disputerà a porte chiuse allo stadio Capasso di San Sebastiano al Vesuvio, per indisponibilità del “Gobbato”, all’ Aversa Normanna serve la vittoria, proprio come lo scorso anno. Tre punti in palio sono fondamentali per risalire la china, altrimenti la salvezza diretta diventa sempre più una chimera. Il Pomigliano, che vuole raggiungere al più presto la salvezza, è reduce dalla positiva prestazione con la Turris e cercherà di capitalizzare al massimo il turno casalingo. Marasco non potrà contare sugli squalificati Gargiulo e Varriale, mentre sono tornati disponibili Gala e Pezzella, che hanno scontato il turno di squalifica. Questa la probabile formazione: Maiellaro, tra i pali; in difesa da destra, Sozio, Gala, Pezzella e Nicolao; a centrocampo, da destra,
Ventola, Platone, Romano e Scognamiglio. In attacco la coppia Qehajaj e Giacobbe. Pronto anche Guillari per dare un contributo alla squadra, dopo il lungo infortunio. Dirigerà l’incontro il signor Paride Tremolada di Monza, assistito da Luca Pantano di Frosinone e Davide Calvarese di Termoli.

Condividi: